• Net Impresa supporta gli Enti Locali al riuso e al dispiegamento della soluzione di Protocollo e Gestione Documentale sviluppata dal Comune di Padova

    Net Impresa supporta gli Enti Locali al riuso e al dispiegamento della soluzione di Protocollo e Gestione Documentale sviluppata dal Comune di Padova

Riuso Software
Il riuso è la possibilità per una pubblica amministrazione di riutilizzare gratuitamente programmi informatici, o parti di essi, sviluppati per conto e a spese di un’altra amministrazione, adattandoli alle proprie esigenze.

p@DOC
è la soluzione per operare in un contesto della gestione documentale garantendo l’utilizzo a norma secondo le Regole tecniche in materia di protocollo informatico, ai sensi degli articoli 40-bis, 41, 47, 57-bis e 71 del codice dell’amministrazione digitale di cui al decreto legislativo n. 82 del 2005 e del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 3 dicembre 2013, in particolare sulla trasmissione al sistema di Conservazione a Norma del Registro giornaliero di Protocollo

  • Cosa è il sistema p@DOC

    p@DOC è una soluzione informatizzata completa di Protocollo e Gestione documentale realizzata sulla base di componenti software già sviluppati nei loro nuclei fondamentali in precedenti esperienze progettuali da parte del Comune di Padova, della Provincia di Ferrara e della Provincia di Prato (Gestione documentazione, Scrivania Virtuale, Gestione richieste interne, Organigramma, Gestione Schede Processo, Gestione Pratiche, Protocollo, Gestione fascicoli, Gestione Documentale, Gestione Archivio, Fattura Elettronica ...), il tutto con tecnologia open source, disponibile a Riuso ed utilizzata da multi e diversi Enti (>30) che costituiscono una community consolidata.

    La soluzione è predisposta per l’utilizzo da parte di qualunque Ente, grado e dimensione garantendo l’utilizzo a norma secondo le Regole tecniche in materia di protocollo informatico.

    p@DOC soddisfa una variegata serie di bisogni, tra cui:

    • Costante adeguamento normativo;
    • accesso degli utenti tramite interfaccia web adottando browser commerciali;
    • gestione di criteri di autenticazione e autorizzazione degli utenti;
    • fornisce tutte le funzioni necessarie per la tenuta di un sistema di gestione informatica dei documenti;
    • implica funzioni per l’instradamento documentale che permette una gestione flessibile delle politiche di assegnazione di documenti, ecc. (Scrivania di BackOffice);
    • supporta lo scambio di comunicazioni  mediante trasmissione di documenti in formato elettronico firmati elettronicamente;
    • interoperabilità con altri sistemi di protocollo operanti all’esterno dell’Ente;
    • integrazione con posta elettronica certificata;
    • consente la gestione dell’archivio generale dell’Ente;
    • gestisce le fasi di conservazione sostitutiva a norma di legge;
    • gestione delle fatture elettroniche;
    • risparmio economico (assenza di costi di licenza);
    • indipendenza dal fornitore tecnologico (assenza di fenomeni di lock-in grazie alla natura open source del sistema);
    • disponibilità gratuita di aggiornamenti;
    • disponibilità gratuita di sviluppi sul sistema realizzati da altri Enti

     

    La suite (web-based) è un sistema modulare costituito da prodotti nativamente integrati che possono essere gestiti e applicati anche parzialmente considerando l’assessment organizzativo e tecnologico di riferimento non costituendo un “unicum” monolitico.

    L'Ente puo' scegliere quale livello della suite intende adottare, fermo restando che il modulo di gestione Organigramma e Pianta Organica è obbligatorio in ogni caso

  • Scheda tecnica del progetto p@DOC

    • Gestione Organigramma e Pianta Organica: il modulo utilizzabile a livello amministrativo implementa la struttura dell'Ente e la struttura delle posizioni di lavoro. Il sistema è conforme al modello ed agli standard utilizzati da DigitPA. La gestione delle autenticazioni e delle autorizzazioni è basata sul protocollo SAML. In questo modulo sono ulteriormente presenti i contesti di codifica del sistema complessivo.
    • Gestione Protocollo: i documenti in entrata e uscita, compresi i documenti pervenuti mediante i flussi digitali (PEC, Mail, FAX, FattElett, Interoperabilita',..), sono sottoposti a registrazione di protocollo. Il modulo prevede la scansione dei documenti cartacei anche in modalita' differita, la possibilita' di emettere una etichetta, la gestione dei documenti con firma digitale.
    • Registro di Protocollo Giornaliero: esposizione del servizio per la generazione del registro di protocollo giornaliero richiamato nella procedura per la generazione del pacchetto di versamento e quindi l'invio al conservatore.
    • Gestione Flussi Digitali: il modulo concentra in un desktop digitale i flussi di entrata dei documenti (PEC, FAX, MAIL, FATTURA ELETTRONICA, smistamento altri documenti provenienti da sistemi informativi verticali via cooperazione applicativa, Interoperabilita',...). La documentazione depositata puo' essere sottoposta a protocollazione, fascicolazione oppure avviare o essere inoltrata direttamente al procedimento amministrativo cui si riferisce.
    • Gestione Archivio: il modulo gestisce l'archiviazione dei documenti, la fascicolazione, la gestione dell'archivio digitale, la preservazione dei contenuti digitali, la presentazione al pubblico su un apposito portale dei documenti archiviati. Tutti i documenti di archivio sono catalogati secondo gli standard nazionali e internazionali (ISAD, Dublin Core, MAG, ICCD,..). I documenti, fascicoli, repertori, registri, serie sono tutti catalogati con i metadati di riferimento.
    • Gestione dei Procedimenti Amministrativi: il modulo consente di esercire i procedimenti amministrativi. Il gestore dei procedimenti amministrativi rilascia i vari Work Flow in formato XML secondo lo standard BPMN 2 in modo da poter essere utilizzati anche da prodotti diversi che riconoscano detto standard.
    • Gestione Reportistica e BI: il sistema è corredato di una soluzione di Business Intelligence e Query&Reporting per soddisfare tutte le esigenze dell'ente: stampa dei registri di protocollo, statistiche, monitoraggio delle attivita' e dei processi, controllo di gestione.

    Il sistema di autenticazione e di autorizzazione consente un Single Sign On per l'utente che deve operare su vari contesti della suite.

    Tecnologie utilizzate

    - BI e Gestore Procedimenti: JAVA

    - Protocollo,Gestione Flussi Digitali: Python

    - Archivio: PHP, Python

    - RDBMS: PostgreSql

    - Gestore scanner e altre periferiche.

  • Cos’è il RIUSO

    Il riuso è la possibilità per un Ente di riutilizzare gratuitamente programmi informatici, o parti di essi, sviluppati per conto e a spese di un’altra amministrazione, adattandoli alle proprie esigenze. Il ricorso al Riuso, oltre ad ottenere notevoli risparmi (derivanti sia dall’assenza di costi di licenza sia dall’assenza di meccanismi di lock-in), risponde a uno specifico obbligo normativo; l’art. 68 del CAD (Codice dell’Amministrazione Digitale), infatti, impone di adottare software open source privilegiando soluzioni a Riuso

La nostra offerta

Offriamo un servizio completo di supporto al Riuso e al dispiegamento della soluzione di Protocollo e Gestione documentale p@DOC e la sua integrazione con Conservatori esterni per la generazione del pacchetto di versamento . Con il proprio staff, ci proponiamo di supportare l’Ente in tutte le fasi del Riuso e del dispiegamento del sistema p@DOC e di fornire soluzioni alla “Nomina del Responsabile della Gestione dei documenti” , alla predisposizione del Piano per la Sicurezza Informatica e del più articolato Manuale di Gestione Documentale. Le attività offerte sono state suddivise in tre gruppi indipendenti